ARAMIS for job – il caricamento dei dati dei dipendenti – splitter e uploader

Nella versione moderna di ARAMIS, il caricamento dei documenti dei dipendenti viene effettuato in maniera massiva e automatizzata.

I documenti messi a disposizione dei dipendenti sono più numerosi rispetto alla prima versione; abbiamo infatti:

  • CU
  • LUL
  • timbrature
  • comunicazioni

Rispetto alla versione originaria, le denominazioni dei file principali sono cambiate (CUD diviene CU, cedolino diviene LUL).

Poiché i dati prodotti dai sistemi di elaborazione arrivano raggruppati in un unico pdf, ARAMIS è dotato di un software che si chiama ARAMIS splitter, attraverso il quale i documenti vengono spacchettati e vengono prodotti singoli file per i singoli dipendenti, denominati in modo da essere accettati da ARAMIS, ossia con la solita nomenclatura del tipo:

tipodifile_codiceazienda_matricolautente_annomeseemissione_codicefiscaleutente

dove

  • tipodifile  rappresenta il file che viene caricato ed è a lunghezza variabile, potendo assumere i valori predefiniti di LUL, CU, timbrature, comunicazione
  • codiceazienda numerico di lunghezza 5
  • matricolautente numerico di lunghezza 4
  • annomeseemissione numerico di lunghezza 6 (4 per l’anno, 2 per il mese – 13, 14 e 15 per le emissioni speciali)
  • codicefiscaleutente alfanumerico di lunghezza 16

I file così preparati vengono poi caricati in maniera massiva ed automatica da un ulteriore software denominato ARAMIS uploader, che posiziona ogni singolo file nella cartella cui esso è destinato, utilizzando il codice fiscale dell’utente cui il file è relativo.

splitter e uploader

 

La novità importante è l’aggiunta delle comunicazioni, che consentono all’azienda di inoltrare documenti informativi ai dipendenti attraverso il sistema ARAMIS. I documenti informativi possono essere identici per tutti i dipendenti (attraverso il pulsante “Carica comunicazione aziendale”), oppure possono contenere informazioni distinte per ogni singolo utente (come ad esempio nelle comunicazioni dell’importo di un premio produzione), e in questo caso il loro caricamento avviene come per le altre tipologie di documenti attraverso l’uso di splitter e di uploader.

Una particolarità dello splitter è che nello spacchettamento dei file, può proteggerli con password, in modo da renderli leggibili solo al destinatario.